Netanyahu ordina l’invasione di Gaza: ora può incominciare la carneficina


 

(Raimondo Schiavone) – Il leader sionista Benyamin Netanyahu ha dato inizio all’invasione di terra della Striscia di Gaza. Si tratta di un atto criminale che farà di quella porzione di territorio una nuova macelleria. Violando tutti i trattati internazionali, con la complicita’ degli USA e del loro Presidente Barack Obama, Israele consumerà la propria vendetta verso il mondo distruggendo quel piccolo tratto di autonomia che il Popolo Palestinese era riuscito ad ottenere.

Approffittando della disattenzione mediatica, tutta rivolta all’abbattimento del Boing malese in Ucraina, Netanyahu sferra il suo ultimo attacco a Gaza, mentre Obama si preoccupa della morte di qualche cittadino americano che viaggiava su quello aereo.

A Gaza ora può iniziare la carneficina. La rassicurazione che si tratterà di un’operazine limitata alla sola distruzione dei tunnel non è credibile perchè giunge da un uomo che in questi giorni ha ucciso oltre 200 palestinesi, molti dei quali donne e bambini. Sarà difficile seguire questo massacro, pochi giornalisti saranno in grado di raccontare quanto accadrà da quelle parti.

Clamoroso il silenzio dell’ONU e dell’Unione Europea. Si consuma così il primo Genocidio del ventesimo secolo. La storia non ha insegnato nulla, il sangue dei bambini palestinesi e delle loro madri imbratterà le mani dei leader occidentali, unici responsabili di questo massacro.

 

Raimondo Schiavone – Segretario Generale di Assadakah