Hamas: bene il boicottaggio dei prodotti israeliani da parte dell’UE


 

Boicottaggio dei prodotti provenienti dagli insediamenti israeliani. Secondo il portavoce di Hamas, Fawzy Barhoom, l’Unione europea sta andando nella giusta direzione. Ora non resta che vedere se alle parole seguiranno i fatti.

“Questo passo – ha detto l’esponente del movimento islamico – dovrebbe essere seguito da misure più severe contro l’occupazione israeliana come una punizione per i crimini che ha commesso contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza”..

L’UE ha infatti deciso di fermare l’importazione di prodotti lattiero-caseari e pollame dagli insediamenti israeliani in Cisgiordania, Gerusalemme e le alture del Golan. La misura, adottata il 17 agosto, entrerà in vigore dal prossimo 1 settembre.

Il quotidiano Yedioth Ahronoth ha riferito che lo Stato ebraico ha risposto al passo della Commissione europea decidendo, a sua volta, di porre fine all’esportazione di questi prodotti.