Gaza: marina israeliana spara su pescatori palestinesi


 

Due pescatori palestinesi sono stati feriti e altri quattro risultano dispersi in seguito all’intervento armato della marina israeliana al largo della Striscia di Gaza. Lo hanno indicato dei responsabili della sicurezza di Hamas. Secondo le stesse fonti i quattro palestinesi che non risultano all’appello potrebbero essere stati arrestati dai soldati israeliani.

Dal canto suo l’esercito israeliano ha indicato di aver aperto il fuoco su un’imbarcazione sospettata di contrabbando. I due pescatori feriti, che si trovavano a bordo di barche che sono affondate, sono stati salvati da altri pescatori e trasportati all’ospedale di Rafah.

I 4.000 pescatori di Gaza sono sottoposti al blocco imposto da Israele su tutto il territorio controllato da Hamas. In base agli accordi siglati al termine della guerra di luglio e agosto, i pescatori di Gaza sono autorizzati a pescare entro sei miglia nautiche dalla costa.

(fonte afp)