Germania. Prima condanna per un terrorista europeo dell’ISIS


 

Era tornato dalla Siria dove, secondo il giudice che lo ha processato, combatteva con il gruppo terrorista dello Stato islamico. Per questo motivo, la corte d’appello di Francoforte lo ha condannato a tre anni e nove mesi di carcere.

Secondo quanto riporta l’agenzia tedesca Dpa, si tratta del 20enne Kreshnik Berisha. Era accusato di essere andato in Siria lo scorso anno, di avere combattuto con gli estremisti e poi di essere tornato in Germania cinque mesi dopo. La pena inflitta è un compromesso tra le richieste di procura e difesa. Berisha ha evitato la condanna massima a 10 anni di carcere prevista dalla legge tedesca, grazie alla sua testimonianza durante il processo.

Si tratta della prima sentenza su un caso del genere in Germania, dove da mesi viene seguito da vicino l’aumento dell’allarmante fenomeno dei rientri di giovani tedeschi islamizzati, finiti al seguito dell’Isis.