L’Ue inasprisce le sanzioni contro la Siria: 12 ministri nella lista nera


 

L’Ue inasprisce le sanzioni contro il governo di Damasco. I ministri degli Esteri dei 28 riuniti a Lussemburgo hanno inserito nella lista nera delle personalità colpite da congelamento dei beni e bando dei visti 12 ministri. “Tenuto conto della gravità della situazione in Siria”, si legge nelle conclusioni del Consiglio affari esteri, l’Unione ha deciso di “rafforzare le misure restrittive contro il regime” di Bashar al Assad.

I 12 ministri, i cui nomi saranno pubblicati domani sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea, sono colpiti dalle sanzioni in quanto ritenuti responsabili di “gravi violazioni dei diritti umani”.

Sale così a 191 il numero totale delle personalità vicine al governo di Damasco colpite dalle sanzioni imposte dall’Ue dopo l’esplosione della crisi nel marzo del 2011, mentre le entità sottoposte a misure restrittive sono 53.

con fonte Afp, Ansa, Adnkronos