Stampa: coalizione guidata dagli USA colpisce reparto maternità in Siria, è strage di neonati


 

Gli aerei della coalizione anti ISIS guidata dagli Stati Uniti avrebbero bombardato un reparto di maternità di un ospedale situato ad Abu Kamal, nella provincia di Deir ez-Zor in Siria.  Lo afferma AhluBayt New Agency, mostrando anche le foto del reparto distrutto nelle quali si vedono chiaramente alcuni neonati morti.

L’attacco è avvenuto lo scorso 8 marzo ma il fatto non ha avuto alcun risalto sui media, nazionali ed esteri.

La notizia è stata rilanciata anche da alcuni siti europei e non può essere verificata in modo indipendente. Fonti locali confermano che l’attacco è stato condotto da un aereo della coalizione.

Secondo l’agenzia di stampa, l’edificio sarebbe stato attaccato nella convinzione che dentro vi fossero elementi dello Stato Islamico: “Gli aerei della coalizione stanno evitando accuratamente di bombardare i convogli militari dell’ISIS e si concentrano soprattutto su obiettivi civili, in particolare infrastrutture siriane e siti petroliferi iracheni”.

IL VIDEO