I pazzi neocon ci porteranno l’inverno nucleare?


 

Come i lettori sanno, ho sottolineato che la dichiarata intenzione neocon di raggiungere l’egemonia globale ha resuscitato la minaccia dell’Armageddon nucleare perché Russia e  Cina non hanno sicuramente l’intenzione di sottomettersi ad essere vassalli di Washington, mentre tutti i paesi europei, il Regno Unito, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Columbia e il Giappone si sono già sottomessi.  Il presidente della Russia e il presidente della Cina hanno reso questo fatto del tutto chiaro. Il pianeta morirà se l’arroganza, l’ignoranza e l’incompetenza dei sistemi politici occidentali consentono la prosecuzione della folle, del tutto irrealistica, agenda neoconservatrice.

Ronald Reagan è stato l’unico presidente degli Stati Uniti durante l’era delle armi nucleari che si sia impegnato a rimuoverle da tutte arsenali.

Lo so perché ero una parte del suo sforzo.

Se non mi potete credere, chiedetelo a Pat Buchanan che era con Reagan a Reykjavik. In articoli precedenti [apparsi] sul mio sito web, ho citato la risposta di Buchanan alle mie affermazioni.

Buchanan mi ha scritto che avevo ragione, che Reagan voleva liberarsi di ogni arma nucleare. Questo era l’obiettivo primario del presidente Reagan ed è il motivo per il suo programma economico, che mise nelle mie mani.

Reagan ragionò che se l’economia americana avesse potuto essere ripristinata, l’incapacità dell’economia sovietica di ripristinare se stessa gli avrebbe permesso di spingere i sovietici ad un accordo per porre fine alla guerra fredda e liberare il mondo dalle armi nucleari. Quando ricevo lettere da quelli che denuncerebbero Reagan per i suoi crimini, mi meraviglio dell’orgoglio che gli scrittori mostrano nella loro ignoranza e stupidità. Quello che i neocon hanno fatto è stato gettar via ogni trattato e violare ogni accordo che ha avuto il mondo sulla via del disarmo nucleare. Queste persone malvagie hanno causato massicce modernizzazioni delle forze nucleari sovietiche e cinesi.

Non vi è alcuna prospettiva di sorta per l’egemonia americana nel mondo. Eppure, i folli neocon continuano a parlare come se il mondo fosse subordinato a loro, una collezione di arroganti punk da quattro soldi che non hanno saputo sottomettere poche migliaia di Talebani armati con armi leggere dopo 14 anni di sforzi e sacrifici americani e le cui politiche disastrose hanno reso, fino all’intervento di Vladimir Putin, lo Stato islamico la forza militare più potente del Medio Oriente.

I dannati neocon hanno distrutto sette paesi e [que]i bastardi e [quelle] troie passeggiano liberamente!

I loro stronzi portavoce da quattro soldi soldi chiedono: “Che cosa c’è di buono nelle armi nucleari se non si possono usare?”

Se la popolazione occidentale si siede noncurante sul suo divano a guardare “reality show”, mentre i neocon folli che controllano la politica estera occidentale ci spingono all’Armageddon, gli stronzi disattenti che compongono le popolazioni occidentali si troveranno sterminati dall’inverno nucleare. Sarebbe la loro giusta ricompensa. Purtroppo, il resto del mondo li seguirebbe.

Steven Starr è stato un giornalista nostro ospite in precedenza.  Come me, capisce che non ci sono superstiti in una guerra nucleare.  Ecco il suo ultimo articolo, pubblicato dalla Federazione degli Scienziati Americani:

https://fas.org/pir-pubs/nuclear-war-nuclear-winter-and-human-extinction/

I neoconservatori dovrebbero essere rapidamente circondati, arrestati, processati, condannati e giustiziati per i loro crimini di massa prima che loro distruggano il mondo.

La vita è in bilico. Si tratta dei neocon o noi.

 

Traduzione per Spondasud di Costantino Ceoldo

Articolo originale in inglese su PCR:

http://www.paulcraigroberts.org/2015/10/20/will-the-crazed-neocons-bring-us-nuclear-winter-paul-craig-roberts/